Kosovo: Thaci, 'firmero' legge abolizione Tribunale Uck'

'E' mio obbligo costituzionale'. Preoccupazioni internazionali

11 gennaio, 15:15

(ANSAmed) - BELGRADO, 11 GEN - Il presidente del Kosovo Hashim Thaci ha detto che firmerà l'eventuale legge di revoca del Tribunale speciale per i crimini dell'Uck nel caso un tale provvedimento dovesse essere approvato dal parlamento di Pristina.

Il Tribunale speciale, che ha sede all'Aja, ha il compito di giudicare I crimini compiuti dall'Esercito di liberazione del Kosovo (Uck), la guerriglia indipendentista albanese che a fine anni Novanta combatte' nel conflitto contro le forze serbe. Usa, Ue e Nato hanno espresso a più riprese forti preoccupazioni per un possibile voto del parlamento kosovaro che lo abolisca.

In un'intervista al servizio in albanese di Voice of America, ripresa dai media serbi, Thaci ha detto che violerebbe la costituzione non firmando l'eventuale legge di revoca. "Si tratta di un mio obbligo legale e costituzionale, e non posso respingere la volontà dei deputati", ha detto il presidente, che ha aggiunto di ritenere un'"ingiustizia storica" la formazione del Tribunale speciale.

Thaci ha al tempo stesso definito 'esagerate' e 'fuori luogo' talune reazioni preoccupate della comunità internazionale per la possibile abolizione del Tribunale speciale. Preoccupazioni del resto che sono state ribadite dai componenti di una delegazione di responsabili francesi e tedeschi che a Pristina ha incontrato nelle ultime ore lo stesso presidente Thaci e il premier Ramush Haradinaj. Nei colloqui, riferiscono i media locali, sono state sottolineate le "enormi conseguenze" negative che avrebbe una eventuale decisione di abolire il tribunale. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo