Cipro: Alfano a Cavusoglu, serve soluzione condivisa

Ministro vede collega turco,'nei rispettivi interessi nazionali'

13 febbraio, 15:20

(ANSAmed) - ROMA, 13 FEB - L'Italia si aspetta una "soluzione condivisa nel rispetto del diritto internazionale e nell'interesse sia dell'Eni, sia dei Paesi della regione, sia delle due comunita' cipriote". Lo ha detto il ministro degli Esteri Angelino Alfano al collega turco Mevlut Cavusoglu, incontrato oggi in Kuwait a margine della ministeriale anti-Isis. I due - riferisce la Farnesina - hanno concordato sulla necessità di tenere conto dei rispettivi interessi nazionali e delle preoccupazioni dei rispettivi governi.

L'incontro, aggiunge la Farnesina, fa seguito a un colloquio telefonico intercorso tra i due ministri ieri mattina, durante il quale Alfano aveva già sollevato la questione della piattaforma SAIPEM 12000. I due ministri, oggi, hanno concordato sulla necessità di tenere conto dei rispettivi interessi nazionali e delle preoccupazioni dei rispettivi governi. Cio' - si aggiunge - anche allo scopo di preservare il necessario clima di fiducia per possibili ulteriori progetti in campo energetico, oltre a quelli in essere. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo