Balcani: Nato interessata a collaborazione con Paesi regione

'Bene rafforzamento legami con Serbia. Porte Alleanza aperte'

12 luglio, 14:53

(ANSAmed) - BELGRADO, 12 LUG - Il rafforzamento dei legami tra Nato e Serbia va a beneficio di entrambe le parti e anche dell'intera regione balcanica. E' quanto e' emerso al vertice dell'Alleanza Atlantica che si conclude oggi a Bruxelles. In un documento congiunto adottato dai leader atlantici, del quale riferiscono oggi i media a Belgrado, si saluta con soddisfazione il costante progresso nella collaborazione fra Nato e Serbia, e si esprime sostegno al dialogo politico fra i Paesi della regione. La Serbia partecipa al programma di Partnership per la pace offerto dalla Nato ai Paesi del vecchio blocco comunista dei tempi della Guerra Fredda. Nel documento dell'Alleanza si sottolinea l'importanza di continuare e progredire nel dialogo fra Belgrado e Pristina con la mediazione della Ue, diretto a raggiungere un accordo legalmente vincolante sulla normalizzazione delle relazioni. In esso si afferma al tempo stesso che i Balcani occidentali sono una regione di importanza strategica, come dimostrato dalla lunga storia di cooperazione con i Paesi della regione. Sottolineando l'interesse alla stabilita' e alla sicurezza di tale regione, nel documento si afferma che le porte della Nato sono aperte a tutti i paesi interessati all'adesione, come dimostrato dal Montenegro, entrato nell'Alleanza un anno fa, e dalla Macedonia, invitata all'avvio del negoziato di adesione, che potra' tuttavia avvenire solo quando verra' attuato in pieno l'accordo con la Grecia sul nome. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo