Migranti: Italia e Serbia rafforzano collaborazione

Colloqui a Belgrado su gestione confini e lotta a trafficanti

26 giugno, 19:15

(ANSAmed) - BELGRADO, 26 GIU - Il rafforzamento della collaborazione tra Italia e Serbia sul tema dei migranti, nella gestione dei confini e nel contrasto al traffico illegale di esseri umani è stato al centro di un incontro che una delegazione di rappresentanti dei ministeri dell'interno e degli esteri, accompagnati dall'Ambasciatore d'Italia in Serbia Carlo Lo Cascio, ha avuto oggi a Belgrado con il vicepremier e ministro dell'interno serbo Nebojsa Stefanovic. Come ha riferito in un comunicato il ministero dell'interno serbo, il ministro Stefanovic ha sottolineato la disponibilità della Serbia a essere "parte di una decisione comune europea sulla questione migratoria", e a collaborare con i responsabili italiani nel contrasto al traffico illegale di esseri umani. La Serbia, ha aggiunto il ministro, è al tempo stesso interessata allo "scambio di informazioni importanti tra le polizie dei due Paesi" in relazione alle sfide e alle problematiche legate alla crisi dei migranti.

Luigi Vignali, capo della direzione per la politica migratoria del ministero degli esteri, ha sottolineato l'alto grado di professionalità dimostrato dal ministero dell'interno serbo durante la crisi migratoria, aggiungendo che la Serbia è uno dei più importanti partner strategici dell'Italia. Massimo Bontempi, responsabile della direzione per la polizia di frontiera presso il ministero dell'interno, ha osservato dal canto suo che vi è spazio per una intensificazione della collaborazione fra le polizie di frontiera di Italia e Serbia, in modo particolare nella lotta ai trafficanti di esseri umani e contro la falsificazione di passaporti e documenti di identità.

Bontempi ha sottolineato al tempo stesso l'importanza dell'addestramento comune allo scopo di migliorare le capacità di lavoro delle polizie di frontiera. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo