Italia-Turchia: amb. Gaiani, forti rapporti,no stop adesione

Interscambio in calo nel 2019 per crisi Ankara, 'fase di pausa'

28 novembre, 15:30

(ANSAmed) - ISTANBUL, 28 NOV - "L'Italia si oppone a qualsiasi idea di cancellazione del processo di adesione della Turchia all'Ue" e punta a rafforzare ulteriormente la cooperazione bilaterale in campo economico. Lo ha detto l'ambasciatore d'Italia ad Ankara, Massimo Gaiani, intervenendo alla conferenza "Nuove opportunità per le relazioni commerciali bilaterali Italia-Turchia alla luce della ripresa dell'economia turca", organizzata a Palazzo Venezia, residenza dell'ambasciatore a Istanbul, dalla Camera di Commercio e Industria italiana in Turchia.

"Nel 2018 l'interscambio tra Italia e Turchia ha sfiorato i 20 miliardi di dollari. Siamo il quinto partner di Ankara, il secondo in Europa, nonché il terzo mercato per l'export turco", ha ricordato l'ambasciatore Gaiani, sottolineando che dopo un periodo di difficoltà "la Banca mondiale prevede per la Turchia una crescita del 3% nel 2020" e ci si attende anche una ripresa dei consumi interni anche perché "l'inflazione sta calando a una cifra". Un rafforzamento dei rapporti economici può essere possibile anche grazie al ruolo della Camera di commercio italiana, che è "tra le prime cinque al mondo", ha aggiunto l'ambasciatore. Il 2019 sembra però destinato a chiudersi con una contrazione dell'interscambio, alla luce della "forte svalutazione della lira rispetto all'euro e delle difficoltà finanziarie degli imprenditori turchi nel campo manifatturiero", ha spiegato il direttore dell'Italian Trade Agency in Turchia, Riccardo Landi. Secondo i dati dell'Istituto di statistica di Ankara, Tuik, nei primi 9 mesi del 2019 l'interscambio è diminuito del 12,4% su base annua. Per Landi si tratta però di "un momento di pausa e non di crisi". Tra i rappresentanti di imprese italiane e turche che hanno partecipato al forum c'era anche Ahmet Kirman, vicepresidente e general manager di Sisecam, che ha annunciato l'inaugurazione sabato del secondo stabilimento in Italia della sua azienda produttrice di vetro a Manfredonia, in Puglia, alla presenza del premier Giuseppe Conte.(ANSAmed).

YLL
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo