Di Maio, nel Med non esistono scorciatoie militari

Il ministro degli Esteri in un'informativa al Senato

15 gennaio, 12:02

(ANSAmed) - ROMA, 15 GEN - "Il Mediterraneo allargato sta vivendo una fase particolarmente turbolenta soprattutto in Libia, Iran e Iraq". Lo ha detto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un'informativa al Senato. "L'instabilità diffusa tocca da vicino gli interessi nazionali", ha aggiunto Di Maio sottolineando che "quanto più lì l'Italia sarà unita e compatta tanto più riuscirà a mettere in campo un'efficace azione politica. Nel Mediterraneo non esistono scorciatoie militari che non producono soluzioni sostenibili".

"L'Italia non intende intervenire militarmente nel conflitto" libico e sostiene "con convinzione il processo di Berlino al momento unica strada percorribile", ha ribadito il ministro degli Esteri. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo