Turchia, Macron mette a rischio interessi Ue

'Arrogante e coloniale, ha atteggiamento nazionalista'

10 settembre, 15:34

(ANSAmed) - ISTANBUL, 10 SET - Il presidente francese Emmanuel Macron si è mostrato "di nuovo arrogante con i suoi vecchi riflessi coloniali" nelle sue dichiarazioni sulla Turchia e "alimenta le tensioni e mette a rischio gli interessi dell'Ue con il suo atteggiamento personalistico e nazionalista". Lo scrive in una nota il ministero degli Esteri turco, nel giorno del vertice Med-7, ospitato in Corsica dal leader di Parigi con un focus sulla crisi nel Mediterraneo orientale.

"Le dichiarazioni di Macron sono in realtà una manifestazione della sua incapacità e disperazione", aggiunge la nota di Ankara, sostenendo di aver sventato "tutti gli insidiosi piani della politica estera" e "gli sporchi giochi di Macron" nel Mediterraneo. "Non spetta a Macron determinare la sovranità marittima di un Paese del Mediterraneo o di qualsiasi altra ara geografica", prosegue la Turchia, accusando l'Eliseo di preso in "ostaggio" l'Ue. Prima del vertice Med-7 di questo pomeriggio, Macron aveva affermato che "l'Europa deve avere una voce più unita e più chiara" di fronte al comportamento del governo di Recep Tayyip Erdogan nel Mediterraneo orientale, dove conduce controverse esplorazioni energetiche considerate illegali da Grecia e Cipro, oltre che da Bruxelles. (ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo