Cipro sospende il regime dei 'passaporti d'oro'

Abusi in sistema cittadinanza in cambio di investimenti

13 ottobre, 17:54

Una veduta di Nicosia Una veduta di Nicosia

NICOSIA - Cipro cancellerà a partire da novembre il cosiddetto regime dei passaporti d'oro in base al quale la cittadinanza cipriota viene concessa agli stranieri che fanno consistenti investimenti nell'isola. La decisione, maturata a seguito della scoperta di numerosi abusi, è stata annunciata dal portavoce del governo Kyriakos Koushos dopo una trasmissione dell'emittente Al Jazeera. La tv, con sede in Qatar, ha messo in onda filmati di funzionari che avrebbero cercato di aiutare una persona con precedenti penali che agiva come cliente ad acquisire un passaporto cipriota.

L'abolizione del sistema è stata decisa nel corso di una riunione d'emergenza su proposta dei ministri delle Finanze e dell'Interno che "si basava su debolezze di lunga data, abusi e sfruttamento delle disposizioni del programma di investimenti", ha precisato Koushos. Il portavoce ha spiegato che lo schema - che ha generato 7 miliardi di euro - sarebbe terminato il primo novembre 2020. I politici coinvolti nello scandalo, un parlamentare cipriota e il presidente del Parlamento Demetris Syllouris, hanno negato qualsiasi illecito.

Cipro ha iniziato a offrire la cittadinanza in cambio di ingenti investimenti già nel 2007, ma il programma è stato intensificato a seguito della crisi economica dell'isola a partire dal 2013. Dall'Unione europea erano già arrivate pressioni per riformare il regime a causa delle preoccupazioni su possibili infiltrazioni della criminalità organizzata. Il mese scorso, Al Jazeera ha riferito che dozzine di coloro che avevano richiesto 'passaporti d'oro' erano sotto inchiesta penale o sanzioni internazionali, o stavano scontando pene detentive. Attualmente, il governo concede un passaporto in cambio di un investimento di 2,5 milioni di euro.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo