Erdogan, daremo a Grecia e Cipro risposta che meritano

Nave Oruc Reis raggiunge zona ricerche nel Mediterraneo

14 ottobre, 17:06

Nave Oruc Reis raggiunge zona ricerche nel Mediterraneo Nave Oruc Reis raggiunge zona ricerche nel Mediterraneo

ISTANBUL - "Continueremo a dare alla Grecia e all'amministrazione greco-cipriota la risposta che meritano" nel Mediterraneo orientale. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, accusando Atene e Nicosia di non mantenere "le promesse fatte nelle piattaforme Ue e Nato". Le sue parole arrivano dopo il nuovo scontro con la Grecia per l'invio nelle acque contese della nave da ricerca sismica turca Oruc Reis, impegnata in esplorazioni energetiche.

Al termine dei lavori di manutenzione in porto, anche la nave Yavuz verrà rimandata a compiere ricerche di idrocarburi nel Mediterraneo orientale, ha aggiunto Erdogan, respingendo poi le critiche internazionali per la riapertura la scorsa settimana da parte dei turco-ciprioti della spiaggia di Varosha a Cipro nord, abbandonata dalla fuga dei residenti greco-ciprioti e dalla divisione dell'isola nel 1974.

La Oruc Reis ha raggiunto l'area del Mediterraneo orientale in cui sono previste le sue operazioni e ha iniziato ieri a effettuare i primi sondaggi per la ricerca di idrocarburi. Lo ha annunciato il ministro dell'Energia turco Fatih Donmez, parlando a una conferenza di settore. I primi rilievi sismici, ha aggiunto, sono attesi in giornata. Il ritorno almeno fino al 22 ottobre della Oruc Reis nelle acque contese con la Grecia, insieme a due navi da appoggio e a una scorta della marina militare di Ankara, ha riacceso lo scontro sulla sovranità nel Mediterraneo. Ieri Germania e Stati Uniti hanno sollecitato Ankara a interrompere le attività della nave, considerate illegali perché in violazione della zona economica esclusiva di Grecia e Cipro. Il ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas, di ritorno dalla visita a Nicosia e Atene ieri, ha rilevato "una chiara delusione per la mossa unilaterale" della Turchia da parte di Grecia e Cipro ma anche accertato da parte loro "una disponibilità di fondo per instaurare un dialogo": lo ha dichiarato un portavoce degli Esteri in conferenza stampa a Berlino.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo