Muftì Gerusalemme, 'immorali' le vignette su Maometto

Il Marocco si aggiunge a coro critiche alla Francia dei paesi arabi

26 ottobre, 14:42

Protesta in Palestina contro il presidente francese Macron e le vignette su Maometto Protesta in Palestina contro il presidente francese Macron e le vignette su Maometto

TEL AVIV - Lo sceicco Mohammad Hussein, Gran Muftì di Gerusalemme e della Palestina, ha condannato la recente pubblicazione da parte di un giornale francese di "caricature offensive del Profeta Maometto" come "immorali e selvagge". Lo riporta l'agenzia Wafa secondo cui per Hussein quelle caricature - la cui pubblicazione è stata difesa dal presidente Emmanuel Macron - sono state prodotte da " un gruppo che odia l'Islam, i musulmani e i loro simboli".

Hussein ha detto anche che " tutte le leggi civili e divine proibiscono le offese alle religioni e ai loro simboli" ed ha chiesto al tempo stesso "la promulgazione di una legge internazionale che vieti le offese alle religioni e ai loro simboli" con la relativa punizione per i trasgressori. Il Gran Muftì ha ammonito che ulteriori pubblicazioni di materiale simile "alimenta odio tra le persone e porta conflitti tra le comunità". Sui social sono comparse immagini di una protesta svoltasi la sera scorsa nel campo profughi palestinese di Kalandya vicino Ramallah in Cisgiordania. Manifestazioni di analogo tipo nei giorni scorsi ci sono state a Gaza e a Giaffa.

Intanto il Marocco si aggiunge ai paesi arabi che criticano la Francia per la vicenda delle vignette satiriche su Maometto.

Per il governo marocchino che si esprime in una nota congiunta dei ministeri dell'Estero, della Cooperazione e dei marocchini all'estero, "la libertà di espressione non può mai giustificare provocazioni e attacchi offensivi all'Islam". Allo stesso tempo, si legge nel comunicato, "il regno del Marocco condanna ogni atto barbarico e di violenza perpetrato in nome dell'Islam".

La Francia è finita negli ultimi giorni nel mirino di numerosi paesi arabi dopo che il presidente francese ha difeso le caricature di Charlie Hebdo sul profeta Maometto. Parole seguite all'attentato contro l'insegnante di storia, Samuel Paty, sgozzato dieci giorni fa nella banlieue di Parigi per aver mostrato le vignette ai suoi studenti.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo