Migranti: von der Leyen, mostrare solidarietà a Italia

'Ma anche a Grecia e Spagna. Basta con vecchie battaglie'

19 novembre, 12:52

(ANSA) - BRUXELLES, 19 NOV - "E' importante per l'Ue creare un sistema di gestione della migrazione sul lungo termine che si basi appieno sui valori europei, ed è per questo che a fine settembre la Commissione europea ha approvato un nuovo patto sulla migrazione e l'asilo. La migrazione è un tema complesso, ci sono tante preoccupazioni genuine da conciliare, dobbiamo parlare delle preoccupazioni dei Paesi alle frontiere esterne dell'Unione come l'Italia, la Grecia e la Spagna: sono preoccupati che gli sforzi a gestire le migrazioni vadano ben aldilà delle loro capacità, hanno bisogno della solidarietà degli altri". Lo ha detto la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen alla Conferenza di alto livello sulla migrazione.

"La migrazione - ha spiegato - è sempre stata un 'fatto' per l'Europa e continuerà ad essere così: arricchisce le nostre società, porta nuovi talenti nei nostri Paesi se è ben gestita.

Ma in caso contrario, e lo sappiamo sulla base della nostre esperienze, ha il potenziale di dividerci tra di noi. Vista l'urgenza delle situazioni locali in vari Stati membri non serve combattere le battaglie di ieri".

"Abbiamo bisogno di una soluzione sostenibile e ne abbiamo bisogno adesso. Lo dobbiamo ai migranti, lo dobbiamo ai rifugiati e ai nostri cittadini", ha aggiunto.

"Proponiamo delle modalità per beneficiare meglio dei canali di ingresso legali in Europa: coloro che vengono legalmente in Europa devono avere diritti chiari e devono sentirsi bene accolti. Dobbiamo dar loro tutte le opportunità del caso affinché sviluppino appieno il loro potenziale nelle nostre società. Ecco perché la prossima settimana la Commissione europea presenterà un piano di azione sull'integrazione e l'inclusione per il 2021-2027" (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo