Golfo: l'Oman ha per la prima volta un principe ereditario

Nominato Dhi Yazan, figlio del sultano Haytham

13 gennaio, 09:51

(ANSAmed) - BEIRUT, 13 GEN - Dhi Yazan, figlio maggiore del sultano Haytham dell'Oman, è stato nelle ultime ore nominato principe ereditario in forza di una nuova legge dello Stato che prevede il trasferimento del potere "dal sultano al figlio maggiore". Lo riferiscono media locali di Mascate citando l'ufficio del governo.

Si tratta di una decisione senza precedenti nella storia del Paese arabo del Golfo e che allinea l'Oman sui meccanismi di successione al potere già presenti nei vicini Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti.

Il sultano Haytham aveva nei giorni scorsi annunciato, con un decreto, la storica decisione con l'obiettivo di assicurare un sistema di trasmissione del potere più "stabile".

L'attuale sultano era succeduto al cugino Qabus, morto nel gennaio 2020 dopo mezzo secolo di potere. Proprio il fatto che l'anziano sultano, senza un figlio o un fratello, non avesse un successore designato, aveva suscitato apprensioni sulla tenuta del sistema politico di un paese posto all'incrocio tra gli interessi energetici globali, tra Oceano Indiano e Golfo.

L'attuale costituzione dell'Oman prevede che la famiglia reale debba scegliere un successore entro tre giorni dal vuoto di potere. In caso di disaccordo interno, il successore sarebbe dovuto essere quello indicato dal sultano prima della sua morte.

Adesso si inserisce un meccanismo che blinda di fatto la successione di padre in figlio. Secondo l'articolo 5 della nuova legge, "il potere del sultano è trasferito al maggiore dei suoi figli, poi al maggiore dei figli di quest'ultimo e così via".

Il figlio maggiore del sultano, Dhi Yazan, è attualmente ministro della cultura, dello sport e della gioventù. Secondo l'articolo 5, "se il figlio maggiore del sultano muore prima che gli sia passato il potere, passa al figlio maggiore, anche se il defunto ha fratelli".

Se il defunto non ha figli, il potere viene trasmesso al maggiore dei suoi fratelli. Secondo un altro articolo della legge, "in caso di impedimento provvisorio riguardante il sultano, è il principe ereditario che occupa le sue funzioni".

(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo