Porti: Pireo aumenta il piano investimenti per 350 milioni

Cosco pronta a nuovi lavori tra cui la costruzione terminal 4

04 maggio, 11:08

(ANSAmed) - NAPOLI, 4 MAG - La Cosco ha deciso di accelerare i suoi investimenti nel porto del Pireo dopo i risultati positivi dell'attività commerciale nel primo trimestre dell'anno, nonostante la pandemia di covid 19.

La società cinese di trasporti marittimi è proprietaria del porto di Atene ed è pronta a lanciare, informa il quotidiano greco Kathimerini, tre nuovi progetti infrastrutturali ma sembra anche più vicina alla costruzione di un quarto terminal container con un investimento di 200 milioni di euro. Tra i progetti più vicini a partire ci sono interventi al Terminal 1 giunti al termine della gara d'appalto e che saranno seguiti dall'estensione del terminal per le auto (con un budget di venti milioni di euro), il collegamento sotterraneo tra il terminal automotive e un'altra area, ma anche lavori da otto milioni di euro per aumentare la profondità del porto. L'autorità del Porto del Pireo sta anche valutando di allargare il terminal crociere con un progetto da 100 milioni co-finanziato dalla Regione Attica. In totale gli investimenti nel periodo di pandemia potrebbero quindi arrivare a 350 milioni di euro in totale.

Nonostante il calo dei commerci internazionali, infatti, il Pireo è riuscito ad aumentare, anche se in maniera marginale, il numero dei container movimentati su base annuale fino a 1.369 milioni di teu nel primo trimestre del 2020 contro i 1.334 del 2019.(ANSAmed).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo