Semmama diventa capitale mondiale cultura montagna

Artisti internazionali Festa dei pastori tra monti Kasserine

18 maggio, 13:26

TUNISI - Non solo mare in Tunisia. Comincia infatti oggi a Semmama, nei pressi del monte omonimo, purtroppo noto alle cronache per essere zona di addestramento di terroristi, la sesta edizione della "Festa dei pastori".

Si tratta di un evento  che coincide quest'anno con la proclamazione di Semmama a capitale universale della cultura montanara.

Organizzata con il sostegno della Fondation Olfa Rambourg, il ministero della Cultura tunisino e l'Unione tunisina dell'Agricoltura e della Pesca, la manifestazione prevede la partecipazione di numerosi artisti provenienti da Messico, Spagna, Argentina, Uruguay, Francia, Italia (Gianni Bruschi, direttore artistico dello Spazio Seme di Arezzo), Brasile, Algeria, Paesi Bassi, Congo, Colombia, che come da tradizione, verranno ospitati dagli abitanti di Semmama.

La Festa dei pastori a Semmama durerà fino al 21 giugno e sarà anche l'occasione di inaugurare il primo centro culturale di montagna in Tunisia, a cura dell'attivista culturale Adnan Helali che abitualmente segue in questa regione una cinquantina di bambini e ragazzi, in laboratori di canto e danza, teatro, musica ma anche artistici volti a recuperare le tradizioni del luogo. Un modo, afferma Helali, per contrastare le "forze oscure" della regione e dare ai giovani un'alternativa sana di divertimento e cultura. 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo