Turismo: Tunisia, entrate +46% nei primi sei mesi 2018

Previsto arrivo di oltre 8 milioni di turisti nel 2018

06 luglio, 13:33

(ANSAmed) - TUNISI, 06 LUG - Continua il trend positivo per il settore turistico tunisino. Secondo i dati resi noti dal governo, le entrate finanziarie derivanti dal settore turistico, durante la prima metà dell'anno, sono aumentate del 46,1%, rispetto allo stesso periodo del 2017 (con ricavi per circa 411,783 milioni di euro) e un incremento del numero di turisti in arrivo del 26% rispetto al primo trimestre dello scorso anno con circa 3,23 milioni di turisti registrati in arrivo: il miglior dato dal 2014. Questo risultato secondo il governo tunisino è dovuto alla ripresa dei tradizionali mercati del turismo tunisino, con un'evoluzione del 50% degli arrivi dalla Francia, del 61% dalla Germania e del 18,7% dall'Algeria.

In aumento anche i turisti provenienti russi (+48%) e cinesi (55%), secondo la stessa fonte.

Gli indicatori "positivi" del settore riflettono, secondo il premier, il successo della strategia di sicurezza attuata dal governo, l'inizio di una ripresa del settore dopo il crollo degli attacchi terroristici registrati nel paese, nel 2015 e la rinnovata attrattività del mercato tunisino con il ritorno di alcuni tra i più importanti tour operator mondiali quali Thomas Cook e TUI. Tuttavia, questi dati debbono fare i conti con la continua diminuzione del valore del dinaro tunisino rispetto all'euro (1 euro = 3,14 dinari).

Nel 2018, le autorità tunisine prevedono l'arrivo di oltre 8 milioni di turisti, compresi quelli provenienti dai cd nuovi mercati, ovvero Russia e Cina oltre a quelli dei mercati tradizionali. (ANSAmed)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo