Responsabilità Editoriale Gruppo Italia Energia

Prezzi carburanti, tagli sulla rete

Interviene Eni. In discesa le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo (articolo di Quotidiano Energia)

Quotidiano Energia - Nuovi movimenti al ribasso sulla rete carburanti. Mentre ieri le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo hanno chiuso in discesa (per la seconda seduta consecutiva) oggi Eni torna a intervenire sui prezzi raccomandati tagliando di 2 centesimi benzina e diesel. I prezzi praticati sul territorio, recependo gradualmente i recenti tagli delle compagnie, fanno registrare ancora lievi cali.

In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è a 1,465 euro al litro (rispetto a 1,468 di ieri),  con i diversi marchi compresi tra 1,458 e 1,491 euro/litro (no logo 1,458). Il prezzo medio praticato del diesel self è a 1,353 euro/litro (ieri 1,355), con le compagnie tra 1,348 e 1,377 euro/litro (no logo 1,345).

Quanto al servito, per la verde il prezzo medio praticato è a 1,620 euro/litro (ieri 1,621), con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,578 e 1,708 euro/litro (no logo 1,515), mentre per il diesel la media è di 1,509 euro/litro (1,510 il livello rilevato ieri), con i punti vendita delle compagnie compresi tra 1,471 e 1,606 euro/litro (no logo 1,402). Infine, il Gpl va da 0,598 a 0,621 (no logo 0,602).

Modifica consenso Cookie