Percorso:ANSA > Mare > Crociere e Traghetti > Coronavirus: sbarcati ultimi 2 positivi da Costa Diadema

Coronavirus: sbarcati ultimi 2 positivi da Costa Diadema

Nave è a Piombino da 30/3. Sindaco: "Sollevato"

30 maggio, 18:42
(ANSA) - PIOMBINO, 30 MAG - Gli ultimi due membri dell'equipaggio della Costa Diadema risultati positivi al Coronavirus sono stati trasferiti in un albergo sanitario di Firenze. Al momento a bordo della nave, attraccata al porto di Pionbino (Livorno) dal 30 marzo, sono rimaste 452 persone, tutte negative, in attesa dell'accordo tra la Farnesina e i rispettivi paesi d'origine per il rimpatrio. Così la città di Piombino da oggi è libera dal Covid dato che, come spiega il Comune in una nota, è stata dichiarata guarita anche l'ultima paziente piombinese, una donna di 52 anni.

Da oggi dunque, il cordone di controllo e sostegno costruito intorno alla nave si può allentare: non ci sono più casi di positività a bordo, quindi gli operatori del Cross hanno provveduto a smontare il posto medico avanzato allestito ai piedi della Diadema. La nave è stata dichiarata Covid free e pertanto nei prossimi giorni sarà sanificata e i membri dell'equipaggio, previa autorizzazione della polizia di frontiera, potranno scendere a terra. Intanto, prosegue il lavoro del ministero degli Esteri con i paesi di origine dei marittimi per organizzare i rimpatri, salvo i circa 200 membri che dovranno rimanere a bordo per garantire la sicurezza della nave.

"Sono enormemente sollevato - ha detto il sindaco Francesco Ferrari - innanzitutto perché anche l'ultimo dei miei concittadini affetti dal virus ora sta bene, e poi perché oggi si chiude un periodo molto impegnativo che ha visto Piombino dimostrare il proprio valore nella gestione di questa complessa vicenda". "Chiaramente la vicenda non si è ancora conclusa - ha aggiunto Ferrari - sono ancora molti i rimpatri che devono essere organizzati, ma oggi possiamo affermare che la decisione di Piombino di accogliere la nave è stata risolutiva per la situazione della Diadema". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA