Positivo lo spagnolo Rahm, il n.1 al mondo

Anche De Chembeau ha il Covid, torneo perde due protagonisti

Redazione ANSA TOKYO

Il n.1 al mondo, lo spagnolo  Jon Rahm, non potà prendere parte al torneo olimpico a Tokyo. Il campione iberico, secondo quanto fa sapere il comitato olimpico spagnolo, è risultato positivo al Covid. La Spagna perde così una delle sue maggiori possibilità di medaglia. Al torneo, per lo stesso motivo, non parteciperà nemmeno l'americano Bryson DeChambeau, sesto nella classifica mondiale. Si tratta del terzo contagiato nel Team Usa, che ieri attraverso il suo medico ha riferito che un centinaio degli oltre seicento atleti presenti a Tokyo ha scelto di non vaccinarsi. DeChambeau sarà sostituito, nella squadra americana, da Patrick Reed, già presente alle gare di golf di Rio nel 2016. Rahm, che era arrivato terzo al British Open il 18 luglio, ha dovuto sottoporsi a tre test PCR prima di dirigersi a Tokyo, come tutti quelli che sono stati di recente in Gran Bretagna. I primi due sono risultati negativi, ma il terzo no. È la seconda volta che il Covid impedisce a Rahm di partecipare a un torneo. Il golfista spagnolo si era già dovuto ritirare dal Torneo Memorial PGA negli Stati Uniti lo scorso giugno mentre era in testa alla competizione, dopo essere risultato positivo.  Rahm non sarà sostituito, ha spiegato il WCC. "Il golf spagnolo sarà rappresentato solo nella categoria maschile da Adri Arnau". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA