Percorso:ANSA > Mare > Home

Crociere: Costa chiede il via libera ad itinerari 100% in Italia

Coronavirus: Costa sospende crociere nel mondo

Il direttore generale di Coste Crociere, Neil Palomba, chiede alla politica il via libera a effettuare crociere tutte in Italia, che non sono consentite dalla regolamentazione attuale

Nautica: Azimut Benetti, Marco Valle ceo dell'intero gruppo

Un unico amministratore delegato per tutto il gruppo Azimut Benetti. Marco Valle, attuale responsabile della divisione Azimut, dal primo settembre diventerà ceo dell'intero gruppo Azimut Benetti, con piena responsabilità anche sulla divisione Benetti

Nautica: a inizio 2021 il primo yacht Tecnomar-Lamborghini

Nautica: Giovanni Costantino, CEO di The Italian Sea Group

Tecnomar for Lamborghini, potrà raggiungere i 60 nodi di velocità, apri ad oltre 111 Km/h, e sarà l'imbarcazione più veloce della flotta Tecnomar di The Italian Sea Group. Il progetto verrà presentato a fine giugno e il primo esemplare della nuova imbarcazione sarà pronto per "l'inizio del 2021".

Fincantieri: a Palermo commesse fino al 2022

Fincantieri: a Palermo commesse fino al 2022

Lo stabilimento palermitano di Fincantieri naviga con il vento in poppa: carichi di lavoro garantiti almeno fino al 2022. Una buona notizia che arriva dal tavolo di confronto tra sindacati e azienda sui carichi di lavoro.

Coronavirus: Grecia, ripartono traghetti, ma non con l'Italia

Coronavirus: Grecia, ripartono traghetti, ma non con l'Italia

Tutti i servizi di nave e traghetti verso le isole sono ripresi oggi in Grecia, dove è iniziata la fase quattro della lotta al coronavirus. Lo riporta il sito del quotidiano greco Kathimerini. Gli unici collegamenti a non essere ricominciati sono quelli con l'Italia che dovrebbero essere ripristinati dal 1 giugno.

Porti: Venezia, firmata un'intesa con Cavallino-Treporti

Il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Settentrionale, Pino Musolino, e la sindaca del Comune di Cavallino-Treporti, Roberta Nesto, hanno sottoscritto oggi presso il municipio di Cavallino un'intesa che definisce chiaramente alcune aree all'interno del territorio comunale riconoscendone la destinazione funzionale portuale.