Il libro del giorno

 (ANSA)

Lodoli, il preside sconfitto a scuola

Bilancio esistenziale e didattico, asserragliato con due ostaggi

In questi tempi difficili in cui la scuola inevitabilmente, visto che riguarda il futuro di un paese, è al centro di discorsi e progetti diversi, tra lezioni a distanza e aule con distanziamento, questo nuovo romanzo breve di Marco Lodoli ha una sua bella valenza metaforica. Protagonista, un preside di 65 anni giunto alla vigilia della pensione che, barricandosi da solo nella sua scuola, l'ultimo giorno dell'anno, finisce per incarnare nella assurda astrattezza del suo gesto l'estrema denuncia contro ogni snaturamento e la difesa della sua tradizione, rifiutandosi di abbandonare la trincea.

In evidenza

Primopiano

In uscita

Premi e Premiati

Consigliati


Focus Video

Photogallery


La Citazione










Modifica consenso Cookie