Migranti: Ue, tutti responsabili, non solo Italia e Malta

Avramopoulos, serve approccio comune strutturato

12 giugno, 16:57

BRUXELLES - "Nessuno crede" che quanto accaduto con la nave Aquarius "sia solo una responsabilità italiana, maltese o spagnola. E' una responsabilità europea e richiede una risposta europea". Così il commissario europeo alla Migrazione Dimitris Avramopoulos. "L'incidente dell'Aquarius dimostra che il nostro lavoro non è finito e non lo sarà presto.

Dobbiamo essere preparati. Non ci possiamo permettere si ripeta un nuovo 2015, abbiamo bisogno di un approccio comune strutturato, con solidarietà e responsabilità condivisi".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati

Business opportunities

Il sistema informativo sulle opportunità
di business all'estero

News dal Mediterraneo