Plateforme 10, i nuovi musei nell'area culturale di Losanna

Mostre, spettacoli e un'estate di eventi sul lago di Lemano

di Ida Bini LOSANNA

LOSANNA - Eletta in primavera "destinazione culturale emergente" dagli LCD Berlin Awards (gli Oscar della cultura), la capitale del Vaud Losanna è pronta ad accogliere visitatori e appassionati d'arte a Plateforme 10, l'avveniristico distretto delle arti e centro culturale, creato su un ex capannone ferroviario, che guarda al futuro della città ed è in costante evoluzione. Sorge a pochi passi dalla stazione e ospita il Museo Cantonale di Belle Arti e il nuovissimo padiglione, inaugurato lo scorso 15 giugno, che accoglie in un edificio progettato dagli architetti portoghesi Manuel e Francisco Aires Mateus due storici musei della città, interamente ripensati e riallestiti: il Mudac-Museo del Design e delle Arti Applicate Contemporanee e la sede delle collezioni fotografiche di Photo Elysée. Fino al 25 settembre Plateforme 10 accoglie un'unica mostra - Train Zug TrenoTreno. Viaggi immaginari - sull'immaginario ferroviario condivisa dai tre musei e declinata da ognuno secondo le proprie caratteristiche.
    Sono previsti anche concerti, spettacoli di danza, teatro e circo contemporaneo, appuntamenti che animano l'estate del nuovo quartiere, pervaso dalle più diverse forme di arte e cultura.
    Oltre ai musei si respira un'atmosfera vibrante anche sulle terrazze e lungo i portici che incorniciano Plateforme 10 e su cui si affacciano bar e ritrovi che ospitano spettacoli e concerti.
    Il quartiere è anche il punto di partenza per visitare la città e il suo centro storico: a piedi, in bicicletta o su uno skateboard, ognuno seguendo il proprio ritmo e i propri interessi. Il lungolago e i tanti parchi sono una palestra naturale dove girare a piedi o in bicicletta con tutta la famiglia e in totale sicurezza. Il lago, inoltre, invita a imbarcarsi su uno dei battelli a vapore della storica compagnia CGN, la più antica società di navigazione attiva al mondo, e a fare escursioni in giornata. Per rendere più accattivante la visita della città ai piccoli ospiti, il Lausanne Tourisme mette a disposizione nei sui due punti informativi (alla stazione e sotto la cattedrale) e nella maggior parte degli hotel un divertente "diario di viaggio": all'interno disegni, giochi e collage invitano i piccoli ospiti a scoprire la città giocando. Presentando il proprio diario alle diverse tappe sarà possibile ricevere anche simpatiche sorprese.
    In città è ricco il cartellone di eventi estivi ma il più atteso è il Festival de la Cité, che compie 50 anni e anima dal 5 al 10 luglio il cuore antico di Losanna con spettacoli gratuiti che coniugano teatro e musica, danza e arte di strada. Le vie e le piazze attorno alla cattedrale si trasformano in palcoscenici per improvvise performance e installazioni artistiche. Un altro appuntamento interessante in programma il 10 settembre è la Giornata dei caffè storici, che permette di conoscere la storia e le tradizioni di 44 locali che Losanna ha selezionato e certificato, attestandone l'autenticità. I locali - bistrot, brasserie, caffè e ristoranti - rappresentano un patrimonio da salvaguardare in cui ancora oggi è possibile sorseggiare un caffè o bere una birra, leggere un giornale o consumare qualche piatto tipico. Una targa posta all'esterno permette di riconoscere i locali storici; tra questi la Bavaria, la Pinte Besson, attivo sin dal 1780, la Brasserie de Montbenon e l'Abbaye de Montheron, abbazia cistercense alle porte della città.
    Chi preferisce continuare a visitare mostre e musei può recarsi al castello di Beaulieu, sempre in centro, dove fino al 27 novembre può ammirare Lives. Art Brut e Percorsi di vita, mostra basata su opere realizzate da sette artisti in età avanzata: Eugénie Nogarède, Gaston Teuscher, Anna Kahmann, Benjamin Bonjour, Hans Krüsi, Eugenio Santoro e Madeleine Lanz.
    Attraverso dipinti, fotografie, scritti, sculture, assemblaggi e disegni, l'esposizione rivela i diversi processi creativi e le caratteristiche sociali su cui si basa l'Art Brut. Fino al 30 ottobre la Fondation de l'Hermitage, a due passi dal Duomo, ospita la prima mostra che la Svizzera dedica al pittore francese Achille Laugé. L'esposizione Achille Laugé. Il neoimpressionismo alla luce del Sud segue un filone tematico e, attraverso quasi 80 opere, ripercorre l'intera carriera del pittore animato da una sensibilità eccezionale e da una profonda originalità.
    Fino al 5 marzo 2023 il Museo Olimpico, tempio dello sport che ne ripercorre la storia a cinque cerchi, ospita un appuntamento culturale che celebra l'introduzione di sei nuove discipline: basket 3x3, BMX freestyle, breaking, arrampicata sportiva, skateboard e surf. Al centro del programma un'esposizione presenta le caratteristiche degli sport attraverso foto, video, oggetti e testimonianze di atleti che per la prima volta li hanno portati alle scorse Olimpiadi di Tokyo. Per tutta la durata sono previsti incontri, presentazione di installazioni artistiche ed eventi aperti al pubblico; tra questi La Traccia, 24 settembre, una serata con laboratori e visite.
    Per maggiori informazioni: lausanne-tourisme.ch/it (ANSA).
   

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it

Errore 404

  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie