Campania

Gassmann "Torno con I bastardi di Pizzofalcone"

"Dopo la bomba, nuove sfide". Su Rai1 dal 20 settembre

(ANSA) - ROMA, 17 SET - "Più azione, 6 nuovi casi da risolvere, ma non ci fermeremo, molti equilibri salteranno, alcuni amori subiranno evoluzioni, ma state certi nessuno resterà impunito non vi deluderemo". Parola di Alessandro Gassmann, che interpreta l'acuto ispettore Giuseppe Lojacono, tra i protagonisti de I bastardi di Pizzofalcone la serie tratta dai romanzi dello stesso Maurizio de Giovanni (editi da Einaudi Stile Libero) L'attesa è finita, il 20 settembre con la messa in onda su Rai1 della terza stagione, il pubblico saprà chi è sopravvissuto alla bomba piazzata nel locale dove si trovavano.
    L'attore e regista risponde all'ANSA dal set dove ha iniziato le riprese come protagonista di un film targato Netflix. Reduce dall'ottima accoglienza a Venezia 78 del suo film da regista "Il Silenzio Grande", presentato alle Giornate degli Autori con un cast importante con Massimiliano Gallo (tra i protagonisti anche dei Bastardi), Margherita Buy e Marina Confalone, appena uscito in sala che lo vede collaborare alla sceneggiatura con Maurizio de Giovanni autore della pièce teatrale da cui è tratta la pellicola. La serie i Bastardi coprodotta da Rai Fiction-Clemart. Con Gassmann fanno parte della squadra Carolina Crescentini, Antonio Folletto, Tosca d'Aquino, Massimiliano Gallo, Gianfelice Imparato, Simona Tabasco, Gennaro Silvestro, Gioia Spaziani, Serena Iansiti, Matteo Martari e Maria Vera Ratti. "La regia è affidata questa volta a Monica Vullo. Questa è probabilmente la serie che mi ha dato più successo in tv. Sono contento che siano i Bastardi ad aprire la stagione di Rai1, abbiamo sei storie, sei casi da risolvere molto forti, potenti". Perché è così amata dal pubblico? "I protagonisti sono fallati, ma hanno tutti trovato un riscatto, ecco forseli vede come eroi normali e le persone si identificano in qualche modo", risponde. "Ci saranno grandi novità- amo molto Lojacono, perché è un uomo di poche parole ma con un grande spirito di osservazione, che alla fine si prende delle responsabilità, a suo rischio e pericolo agisce e infine risolve". Negli ultimi istanti, un forte boato li ha travolti: una bomba è esplosa all'esterno del locale. Chi l'ha piazzata? Ma soprattutto, sono riusciti a sopravvivere? (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie