Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. L'Assemblea informa
  4. Mare: in Campania 18 Bandiere Blu, Ispani la new entry

Mare: in Campania 18 Bandiere Blu, Ispani la new entry

Non confermate S.Mauro Cilento e Sapri. Regione ancora sul podio

(ANSA) - NAPOLI, 10 MAG - Una sola new entry, Ispani, a fronte di due esclusioni: San Mauro Cilento e Sapri. Tutte in provincia di Salerno. Il saldo delle bandiere blu in Campania, tra entrate e uscite, segna per il 2022 il segno meno, all'interno di una cornice complessiva che resta confortante per la Campania che, con 18 località marittime tra le più incontaminate d'Italia, resta saldamente sul podio delle regioni con 18 comuni premiati con l'ambito riconoscimento sinonimo di mare pulito. Cinque le località insignite del titolo di bandiera blu in provincia di Napoli: si tratta di Vico Equense; Piano di Sorrento; Sorrento; Massa Lubrense e Anacapri. Cui fanno compagnia le tredici in provincia di Salerno: Positano, Capaccio Agropoli, Castellabate, Montecorice, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Camerota, Vibonati e appunto la new entry Ispani. Dove tanta è la soddisfazione: "Torna la Bandiera Blu a Ispani. Un orgoglio immenso - sottolinea il vice sindaco con delega al Turismo, Amerigo Pierro - ed una riconferma che ci riempie di soddisfazione. Oltre ad essere un riconoscimento al lavoro di questi anni". "Per la stagione turistica 2022 - l'auspicio - c'è ottimismo e con il riconoscimento è doveroso aspettarsi un incremento dei vacanzieri, attratti dalla nostra costa, dalla qualità dei nostri servizi e del mare. Ci faremo trovare pronti".
    Si festeggia anche in Penisola Sorrentina che conferme le sue quattro bandiere blu cui va aggiunta quella di Positano, nella vicina Costiera Amalfitana. Sono ben cinque le località nell'area marina protetta di Punta Campanella a poter esporre il vessillo, indice di buona qualità delle acque, servizi e sostenibilità. "Una grande soddisfazione per tutto il territorio e anche per la nostra area marina protetta. Complimenti a tutti i comuni che hanno confermato la bandiera blu- commenta il presidente del Parco, Lucio Cacace -. La volontà di migliorare, di puntare alla qualità, alla sostenibilità, non deve mai mancare per essere sempre più competitivi in un settore dove, al giorno d'oggi, la cura e la tutela dell'ambiente e della natura fa la differenza.; E bisogna sempre mantenere alta la guardia per difendere il mare da possibili fonti di inquinamento, affrontando e risolvendo le possibili criticità". Per Massa Lubrense, capofila e cuore dell'Amp Punta Campanella, si tratta della quindicesima bandiera blu consecutiva, lo stesso vale per Positano. Più recenti i riconoscimenti ottenuti da Sorrento, Piano di Sorrento e Vico Equense. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie