Porsche, Q8 ed Enel X ampliano rete ricarica ultrafast

La prima stazione di ricarica sarà a Paderno Dugnano (Milano)

Redazione ANSA ROMA

Un'ulteriore accelerazione allo sviluppo della mobilità elettrica: è questo l'obiettivo comune del recente accordo che vede coinvolti Porsche Italia, Q8 e Enel X. Una collaborazione che - si legge in una nota congiunta - prevede la realizzazione di stazioni di ricarica ultrafast in 20 aree di servizio Q8 entro la fine del 2021.
    Le High Power Charging (HPC) gestite da Enel X, grazie alla potenza di 300 kW, permettono di fare il pieno di energia in contemporanea a 2 veicoli elettrici in pochi minuti. Una volta attive, le stazioni ultrafast del progetto - prosegue la nota - saranno integrate nell'ecosistema di mobilità Porsche e visibili sull'app JuicePass di Enel X, aggiungendosi agli oltre 12mila punti di ricarica dell'azienda presenti sul territorio nazionale.
    La prima stazione di ricarica ultrafast sarà inaugurata presso l'area di servizio Q8 di Paderno Dugnano (Milano), seguita da altre stazioni di servizio presenti su altri snodi importanti per traffico quotidiano e turismo stagionale tra cui Carate Brianza (Monza-Brianza), Erbusco (Brescia), Padova, Perugia, Roma, Napoli, Polignano a Mare (Bari), Brindisi, Porto Rotondo (Olbia-Tempio). 

L'accordo prevede inoltre che uno dei caricatori e relativo parcheggio di ciascuna stazione attivata sarà riservato ai soli clienti Porsche, la cui Taycan potrà ricaricarsi all'80% in circa 20 minuti. "La mobilità elettrica si sta affermando sempre più come una scelta vincente e non solo come un'alternativa a quella tradizionale e l'accordo con Q8 e Porsche è una dimostrazione di come tutti gli attori della filiera collaborino in sintonia per favorire questo processo di cambiamento", dichiara Augusto Raggi, Responsabile di Enel X Italia. "Grazie a questa collaborazione, siamo in grado di offrire ai nostri clienti un pacchetto di soluzioni di ricarica completo, che rende ancora più facile abbracciare la mobilità a zero emissioni", aggiunge Pietro Innocenti, a.d. di Porsche Italia. "In questa fase di transizione energetica l'obiettivo di Q8 è contribuire alla realizzazione delle infrastrutture necessarie alla mobilità sostenibile in modo tale da soddisfare le esigenze di tutti i consumatori", dichiara Giuseppe Zappalà, a.d. di Q8.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie