Cina: intervento oculistico a distanza tramite 5G

(XINHUA) - PECHINO, 28 MAR - Un team medico di Pechino ha eseguito interventi chirurgici oculistici con l'aiuto della tecnologia 5G su tre pazienti che si trovavano a 3.000 km di distanza, nella regione autonoma dello Xinjiang Uygur, in Cina nordoccidentale.
    Dopo aver ricevuto le immagini del fondo oculare dall'ospedale locale della città di Tumxuk, nello Xinjiang, Chen Youxin, primario del reparto di oftalmologia del Peking Union Medical College Hospital (PUMCH), ha predisposto programmi chirurgici personalizzati per ognuno dei tre pazienti, tra cui due anziani uiguri.
    Con l'aiuto di un software, i programmi sono stati inviati tramite la tecnologia 5G all'ospedale di Tumxuk e venerdì un macchinario robotico ha eseguito gli interventi con il laser.
    "Le operazioni sono state un grande successo", ha detto Chen, aggiungendo che in Cina c'è una forte carenza di oftalmologi professionisti e che grazie alla tecnologia 5G e all'intelligenza artificiale, dopo aver ricevuto una formazione di base, i medici locali possono curare i pazienti dietro la guida a distanza dei colleghi più esperti.
    Chen ha sottolineato che il PUMCH ha aperto un centro distaccato nell'ospedale nel capoluogo di regione Urumqi che fornisce servizi di diagnosi tramite immagini ai pazienti dello Xinjiang e una maggiore formazione ai medici locali. (XINHUA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA