• Fratino a Torre Guaceto, 'ma cani minacciano loro presenza'

Fratino a Torre Guaceto, 'ma cani minacciano loro presenza'

Consorzio gestione, possono distruggere uova anche per gioco

(ANSA) - BARI, 12 MAG - Il fratino "sta mettendo su famiglia nella riserva naturale di Torre Guaceto (Brindisi) ma c'è chi mette a rischio la vita dei piccoli di questa specie di uccello". Il consorzio che gestisce la riserva sottolinea che i pericoli arrivano "da chi entra con i propri cani, violando i divieti imposti". "Il rischio che un cane predi i piccoli di fratino, anche solo per gioco, o distrugga le sue uova, è talmente alto da non poter essere ignorato - evidenzia il consorzio - e non è necessario che questi provino a cacciare i piccoli per metterli in pericolo, la loro sola presenza spinge i genitori ad abbandonare i nidi e quindi la speranza della riproduzione si annulla".
    In tutta la riserva è presente la cartellonista informativa ma i divieti continuano a essere ignorati. Quest'anno, come ogni primavera, il personale del consorzio ha fatto un monitoraggio scientifico finalizzato alla rilevazione della presenza dei fratini ed è emerso che la specie, che peraltro vive stabilmente in riserva, ha ripreso la nidificazione in siti sparsi lungo tutto il tratto di costa protetto.
    "A breve nuovi piccoli di fratino nasceranno ed è necessario che chi vuole vivere Torre Guaceto - conclude il consorzio - pensi a loro prima di mettere in atto comportamenti che potrebbero danneggiarli". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030



    Modifica consenso Cookie