Cultura

Fotografia: due mostre su logistica e lavoro industriale

Borzoni e Guerrieri dal 23 ottobre all'Ospitale di Rubiera

(ANSA) - REGGIO EMILIA, 05 OTT - Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea presenta dal 23 ottobre al 19 dicembre, all'Ospitale di Rubiera (Reggio Emilia), le mostre di Michele Borzoni 'Centrali logistiche alimentari' e di William Guerrieri 'Corpi e macchine al lavoro'. In esposizione le ricerche condotte rispettivamente sul tema della logistica e del lavoro industriale in relazione ai cambiamenti tecnologici, previste dal progetto di indagine 'Jobs. Nuove forme e spazi del lavoro nell'Emilia centrale', vincitore del bando Strategia Fotografia 2020 promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, in collaborazione con il Comune di Rubiera e il sostegno di Bper.
    Nella sua indagine sulla logistica, Borzoni presenta una ricerca visiva sulle grandi superfici dedicate alla movimentazione di prodotti del comparto agroalimentare in Emilia Centrale; il progetto esplora visivamente le fabbriche che movimentano e lavorano dietro agli scaffali dei supermercati, fra le quali il centro distribuzione Conad di Caprara e il centro distribuzione Sigma di Reggio, enormi contenitori di prodotti secchi che riforniscono i punti vendita del centro Nord. Guerrieri propone l'osservazione della interazione uomo-macchina, al centro dell'evoluzione del lavoro in rapporto alle tecnologie nell'Industria 4.0, che connette il mondo delle macchine utensili con quello dei computer, il mondo dei clienti con quello dei produttori di beni. Saranno presentate al pubblico anche le ricerche realizzate dai sette partecipanti al Laboratorio di fotografia 'Corpi e macchine al lavoro', condotto da Guerrieri la scorsa primavera. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie