Pmi: Genovese (Consob), educazione finanziaria è cruciale

'Non perdere occasione, soprattutto con calo consumi da Covid'

(ANSA) - MILANO, NOV 5 - "I profili di sostenibilità presi in considerazione dalla finanza sono infatti diventati una determinante del successo dell'impresa e non consentono alle Pmi italiane di chiamarsi fuori: sarebbe una irripetibile occasione perduta". Lo afferma il commissario Consob Anna Genovese, aprendo i lavori del webinar 'Finanza sostenibile, trasparenza ed educazione finanziaria per le imprese' organizzato dalla Commissione.
    "L'educazione finanziaria delle Pmi è un tassello importante dell'insieme di misure che si possono approntare per far crescere i benefici che la finanza può portare alla collettività e agli individui. Tanto più - aggiunge Genovese - in un frangente come quello della pandemia che ha ridotto i consumi e nel contempo ha fatto crescere il risparmio cautelativo e la liquidità dei potenziali investitori".
    "Vogliamo presentare alle Pmi novità regolatorie e trend UE in materia di finanza e crescita sostenibile. I temi di educazione finanziaria sono riferiti allo stato di avanzamento della strategia della Commissione UE in materia di finanza sostenibile: l'obiettivo è accrescere la consapevolezza delle Pmi italiane nei confronti dei fattori ESG (Environmental, Social, Governance) dell'attività e del proprio modello di business, e nei confronti dei rischi e delle opportunità della finanza sostenibile", conclude il commissario Consob. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS
        Vai alla rubrica: PMI



        Modifica consenso Cookie