Economia

Intesa: con Motore Italia 13 mld per rilancio Pmi Lombardia

Complessivamente piano prevede credito a imprese per 50 miliardi

(ANSA) - MILANO, 17 MAR - Ha fatto tappa a Varese il roadshow virtuale di Intesa Sanpaolo dedicato a "Motore Italia", il nuovo programma strategico di finanziamenti e iniziative per favorire il rilancio delle piccole e medie imprese italiane, che mette a disposizione oltre 13 miliardi di euro di nuovo credito per le piccole e medie imprese della Lombardia di cui circa 10 miliardi di euro per le imprese dell'area della direzione regionale Lombardia, escludendo le province di Milano e Monza Brianza che rientrano nella direzione regionale Milano e provincia del Gruppo Intesa Sanpaolo cui è dedicato un plafond di circa 4 miliardi.
    "Nel 2020, un anno drammatico per la pandemia, abbiamo sostenuto il tessuto produttivo lombardo, e anche quest'anno garantiremo il nostro impegno con soluzioni concrete. Abbiamo concesso oltre 67.000 moratorie per un debito residuo di oltre 13 miliardi e favorito 200 accordi regionali di filiera", spiega Tito Nocentini, direttore regionale Lombardia di Intesa Sanpaolo.
    Motore Italia su scala nazionale prevede un plafond di 50 miliardi e punta a mettere in campo le iniziative per consentire alle imprese di affrontare la crisi.
    Lo scorso anno le aziende e le famiglie di Milano e Monza Brianza hanno "beneficiato di nostri finanziamenti a medio-lungo termine, compresi gli interventi per fronteggiare il Covid-19, per oltre 6 miliardi di euro. Abbiamo inoltre concesso oltre 40.000 moratorie per un debito residuo di circa 6 miliardi e favorito oltre 70 accordi di filiera con un giro d'affari di circa 10 miliardi", afferma Gianluigi Venturini, direttore regionale Milano e provincia di Intesa Sanpaolo. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS



        Modifica consenso Cookie