Economia

Unioncamere: in crescita meno di una piccola imprese su 10

Per il fatturato 2021. Serve una Small Business Administration

(ANSA) - ROMA, 23 MAR - Meno di una piccola impresa su dieci, il 9% delle aziende con meno di 9 addetti, stima un aumento del fatturato nel 2021, secondo le analisi del sistema camerale condotte dal Centro Studi Guglielmo Tagliacarne. La quota sale al 26% per quelle aventi dai 250 ai 499 addetti. "La minore dimensione d'impresa e l'isolamento aziendale acuisce la debolezza" il vicepresidente di Unioncamere, Andrea Prete, che sottolinea l'importanza di coinvolgere le Pmi nella fase di ripartenza con un'amministrazione attiva dedicata a loro, in un'audizione alle commissioni quinta e quattordicesima del Senato sul Piano nazionale di ripresa e resilienza.
    Il modello proposto è quello dell'agenzia statunitense "Small Business Administration" (Sba), "strutturandolo - spiega Prete - attorno al ruolo delle Camere di commercio e basandolo su mandato chiaro del Governo, così come è stato fatto per il programma Industria 4.0". Il recovery plan potrebbe prevedere il potenziamento dei Punti Impresa Digitale - PID gestiti dalle Camere di commercio, ampliandone la portata anche ai temi della sostenibilità, con l'obiettivo di raggiungere almeno 1.000.000 di imprese nel triennio.
    Un'altra proposta è quella di usare il Registro delle imprese, come perno per piattaforme telematiche per i rapporti delle imprese con la pubblica amministrazione, consentendo al titolare dei dati di accedere ad essi in forma semplificata, anche quando posseduti da diverse PA. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS



        Modifica consenso Cookie