Mondo

Covid: Bolsonaro contro il pass sanitario, 'Porrei il veto'

Presidente brasiliano critica il progetto esaminato dal Senato

(ANSA) - BRASILIA, 15 GIU - Il presidente brasiliano, Jair Bolsonaro, si è espresso contro il cosiddetto "passaporto" di immunità, che consentirebbe solo ai vaccinati contro il coronavirus di entrare negli uffici pubblici.
    "Ogni Paese ha le proprie regole: non credo che un'ipotesi del genere passerà dal nostro Parlamento, e anche se lo approvassero io porrei il veto", ha detto il capo dello Stato.
    Il Senato di Brasilia ha appena finito di esaminare un progetto che prevede la presentazione di questo tipo di "passaporto" affinché i cittadini possano entrare negli uffici pubblici, nei negozi, nei luoghi di intrattenimento.
    In Brasile, che conta oltre 212 milioni di abitanti, sono stati somministrati finora quasi 80 milioni di vaccini, ma meno di 24 milioni di persone hanno già ricevuto entrambe le dosi.
    Bolsonaro si oppone alla vaccinazione obbligatoria contro il Covid e oggi non ha nascosto il proprio disappunto per il progetto che deve ancora essere discusso alla Camera dei deputati. "Davvero vorrebbero rendere obbligatorio il vaccino in Brasile?", si è chiesto il leader di estrema destra stamani parlando con alcuni sostenitori a Brasilia. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie