Per Berlusconi 'evoluzione clinica favorevole'

Lo si legge nel bollettino del dottor Zangrillo. Il Cavaliere: 'L'esperienza peggiore della mia vita'

"L'evoluzione clinica dell'infezione polmonare si conferma favorevole. Tutti i parametri monitorati presentano valori molto confortanti".E' quanto si legge nella nota diramata dal San Raffaele di Milano e firmata dal dottor Alberto Zangrillo sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi.

Dopo l'intervento telefonico a un comizio in Valle d'Aosta ieri sera, la sesta notte del leader di Forza Italia Silvio Berlusconi è stata "tranquilla" e chi lo ha sentito parla di un Cavaliere "sereno", nonostante quella "malattia infernale" che è il Coronavirus con cui sta combattendo da giorni.

D'altra parte, le dimissioni del Cavaliere si avvicinano, come spiegato ieri dal suo medico di fiducia e primario di Anestesia del San Raffaele Zangrillo, a Cartabianca, su Rai3: "Ogni ora che passa ci avvicina al risultato positivo della dimissione guarito".

Per Massimo Clementi il virologo del San Raffaele, dove Berlusconi è ricoverato dallo scorso giovedì per la polmonite bilaterale provocata dal Coronavirus, le dimissioni saranno "all'inizio della prossima settimana", come dichiarato in un'intervista a Libero. 

"Si tratta dell'esperienza peggiore della mia vita", ha detto Silvio Berlusconi , a quanto si apprende, collegandosi dall'ospedale San Raffaele dove è ricoverato dopo essere risultato positivo al Covid alla riunione dei deputati di Fi parlando del Coronavirus. "E' un virus terrificante - ha aggiunto - che non auguro a nessuno, state attenti a tutto e mettete le mascherine". L'ex premier parlando poi delle sue attuali condizioni ha aggiunto: "Oggi è un momento di particolare benessere".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie