Covid: Colletti (Civico), sanitari isolati e disposto audit

Direzione generale ospedale Palermo su focolaio pronto soccorso

(ANSA) - PALERMO, 12 NOV - I 18 operatori sanitari positivi al Covid, su 160 impegnati nell'area di emergenza dell'ospedale Arnas Civico, tutti asintomatici, dopo il focolaio sviluppatosi ieri nel pronto soccorso "sono stati posti in isolamento domiciliare e saranno progressivamente reintegrati a copertura dei turni previsti". Lo dice in una nota il direttore generale dell'azienda ospedaliera Roberto Colletti. "Tutti gli altri operatori negativi sono sottoposti ad immediata sorveglianza tramite test di laboratorio di più serrata frequenza al fine di interrompere la eventuale catena di contagio". L'azienda 'Arnas Civico' ha indetto una conferenza di servizi "per individuare le possibili cause, nessuna esclusa, dalla natura esogena del contagio a quella di accresciuto rischio indoor". È stato immediatamente disposto un audit documentale ai responsabili delle strutture coinvolte e dei servizi di staff delegati alla vicenda. "Inoltre - sottolinea Colletti - sono stati rivisti e ulteriormente ristretti i percorsi operativi nell'area a tutela dei degenti e degli operatoriIl fenomeno risulta, pertanto circoscritto e costantemente oggetto di attenta valutazione 'ad horas' senza compromettere il alcun modo la continuità del servizio del pronto soccorso". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie