Carnevale: Venezia, Giovedì Grasso è il giorno del 'Toro'

Corteo mascherato ha riproposto millenario aneddoto

Redazione ANSA VENEZIA

VENEZIA - Giovedì Grasso è il giorno del 'Toro' per il Carnevale di Venezia che oggi ha rivissuto un rito millenario lungo gran parte della città con epilogo in Piazza San Marco. Lo spettacolo - a cura della Compagnia L'Arte dei Mascareri - ha ripercorso l'antico aneddoto del Giovedì Grasso dell'anno 1162 in cui si celebrava la vittoria del doge Vitale Michiel II sul Patriarca Ulrico di Aquileia e la sconfitta dei suoi 12 Feudatari ribelli. In memoria del tentativo di insurrezione, soffocato nel sangue, ogni anno, anche i successori del Patriarca dovevano inviare in dono e risarcimento al Doge in carica un toro, 12 pani e 12 porci ben pasciuti. Il toro-Patriarca e i 12 Porci-Feudatari venivano messi allo scherno nella pubblica piazza, con un rituale che prevedeva, al suo culmine, lo spettacolare taglio della testa del toro, da qui il detto tutto veneziano "Tagiar la testa al toro" che significa chiudere la faccenda definitivamente, sinonimo di soluzione rapida, secca anche se dolorosa. (ANSA).
   

Errore 404 - Pagina non trovata - ANSA.it
  • Errore 404 - Pagina non trovata

Errore 404 - Pagina non trovata

La cause per cui viene visualizzata una pagina di errore 404 sono principalmente le seguenti:

  • un URL digitato male;
  • un segnalibro/bookmark datato;
  • un collegamento datato proveniente da un motore di ricerca;
  • un link interno interotto sfuggito al webmaster.

Se vuoi segnalare il problema scrivici. Grazie



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie