Fase 3: Unione Industriale Vco, dati non incoraggianti

Setaro 'crisi è generalizzata, ogni settore in difficoltà'

(ANSA) - VERBANIA, 03 LUG - ''L'emergenza Covid-19 sta procurando gravi conseguenze al tessuto imprenditoriale del Vco e i dati non sono per nulla incoraggianti'. Lo dichiara il presidente dell'Unione Industriale del Vco, Michele Setaro.
    "La crisi che sta vivendo la nostra provincia è generalizzata e ogni settore è in difficoltà'', aggiunge Setaro, secondo cui i maggiori problemi ci sono nelle piccole e medie imprese della provincia. "Non hanno la forza per affrontare in modo autonomo la crisi e il grande problema è rappresentato dalla mancanza di liquidità - sostiene -. Inoltre, le nostre aziende vivono di un'economia che si basa sull'export e con il periodo di lockdown sono andate in grande sofferenza".
    Per questo motivo, Unione Industriale del Vco sta sostenendo le proprie associate incrementando e rafforzando i suoi servizi.
    "Ci stiamo ponendo come interlocutori tra le nostre aziende e il sistema bancario - spiega Setaro - e, recentemente, abbiamo siglato un accordo con Banco Bpm per facilitare le aziende nell'accesso al credito assistito dalle garanzie previste dalle recenti misure emanate dal Governo per fronteggiare la crisi conseguente alla pandemia. L'accordo con Banco Bpm non è il solo: abbiamo realizzato delle collaborazioni con Banca Intesa e Fideuram. Sarà nostra cura - conclude - proseguire in questa direzione, aprendo un efficace dialogo con le banche''. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie