Borsa: Europa cauta con avvio in calo Wall Street

Male petroliferi, auto e banche. Spread a 145

(ANSA) - MILANO, 07 AGO - L'Europa conquista maggiore fiducia dopo l'avvio in calo di Wall Street, pur restando in rosso, tranne che per Francoforte (+0,3%) spinta dai dati migliori degli altri per la bilancia industriale a giugno. Restano il peso delle tensioni Usa-Cina e i timori della crescita di contagi da coronavirus in alcuni Paesi, testimoniati dall'oro (+0,4% a 2.059 dollari l'oncia, mentre è in lieve calo l'euro sul dollaro a 1,1771. La Piazza peggiore in Europa è Madrid (-0,6%), mentre sono sul filo Parigi (-0,04%) e Londra (-0,03%).
    Lo stesso Milano (-0,01%).
    L'indice d'area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna lo 0,2%, ma pesano in negativo energia e finanza. Tra i petroliferi giù soprattutto Bp e Neste Oyj (-2,1%), col greggio in calo (wti -1,3% a 41,4 dollari al barile). Male le banche, in particolare Banco Bilbao (-3,7%) e alcune italiane, tra cui Banco Bpm (-3,2%) e Mps (-6,8%) dopo i conti, nonostante lo spread a 145. Pesanti le auto, come Peugeot (-1,5%, eccezioni Ferrari (+1,1%) e Porsche (+0,5%). (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie