Piaggio:nel 2020 tiene nonostante covid,utile a 31,3 milioni

Arrivano 11 nuovi modelli. Colaninno,efficace risposta pandemia

(ANSA) - MILANO, 02 MAR - Piaggio chiude il 2020 con un utile netto a 31,3 milioni di euro, in calo rispetto ai 46,7 milioni del 2019. I ricavi si sono attestati a 1,31 miliardi di euro, in contrazione del 13,6% rispetto all'anno precedente. Sui risultati pesano le misure di contenimento del Covid-19 che hanno implicato la chiusura delle attività produttive e commerciali per diverse settimane in molte nazioni. Il cda ha proposto un saldo sul dividendo di 2,6 centesimi di euro per ciascuna azione, con un dividendo totale dell'esercizio 2020 pari a 6,3 centesimi di euro, per complessivi 22,5 milioni di euro .
    L'Ebitda ha raggiunto i 186,1 milioni di euro, rispetto ai 227,8 milioni del 2019. Nel 2020 il Gruppo Piaggio ha venduto complessivamente nel mondo 482.700 veicoli (611.300 nel 2019.
    Nonostante l'emergenza sanitaria Covid-19, il mercato dell'Asia Pacific ha registrato volumi in crescita del 9,4%, mentre quelli di Emea - Americas e India hanno presentato una flessione delle vendite rispettivamente dell'1,7% e 49,6%.
    "Nel complesso i dati hanno confermato l'efficacia della risposta del Gruppo alla pandemia che ha colpito l'economia mondiale", afferma Roberto Colaninno, presidente e amministratore delegato del Gruppo Piaggio.
    Nel 2021, anno in cui Moto Guzzi compie i suoi primi 100 anni di vita e Vespa i primi 75 e nonostante gli effetti della pandemia, proseguirà il suo cammino con il lancio di 11 nuovi modelli a due ruote e del nuovo veicolo commerciale leggero, la costruzione del nuovo dipartimento di e-mobility a Pontedera, l'avvio di un nuovo stabilimento in Indonesia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie