Pompeo, bene Angola per lotta corruzione

Il segretario di Stato Usa impegnato nel primo tour in Africa

(ANSA) - ROMA, 18 FEB - Il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha affermato durante la propria visita in Angola che il livello di corruzione in giro per il mondo è una delle cose che più lo hanno sorpreso durante i suoi viaggi. Lo riporta Bbc Africa aggiungendo gli elogi fatti da Pompeo al presidente dell'Angola, João Lourenço, per gli sforzi nel combattere questo reato, affermando che il danno da esso causato all'Angola è abbastanza chiaro.
    I familiari del precedente presidente dell'Angola José Eduardo dos Santos, infatti, in particolare sua figlia Isabel, sono sotto indagine che riguarda l'origine dei loro patrimoni.
    Durante il suo primo tour in Africa a più tappe, Pompeo vuole promuovere gli investimenti statunitensi e contrastare l'influenza della Cina sul continente, tranquillizzando al contempo sulle riduzioni previste dei soldati statunitensi.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie