Violentavano babysitter, condannati

A coppia di Verona imputato anche reato di tortura

(ANSA) - VERONA, 20 FEB - Erano stati ribattezzati "la coppia diabolica" Mirko Altimari e Giulia Buccaro, marito e moglie veronesi, condannati oggi rispettivamente a 11 anni e 6 anni e 8 mesi di carcere per una vicenda di stupri seriali nei confronti di tre giovani baby-sitter. La coppia era finita in cella a gennaio dello scorso anno, e secondo la Procura della Repubblica di Verona aveva congegnato una "trappola di sesso e perversione" attirando con annunci di lavoro le giovani, che poi invece avevano denunciato di avere subito una notte da incubo, adescate con l'inganno in zone isolate fuori dalla città, violentate e filmate con la minaccia di pubblicare i video su internet.
    L'indagine della Squadra mobile della Questura, durata alcuni mesi, era partita dalla denuncia di una baby sitter, portando poi alla luce altri due casi di violenza nei quali erano state coinvolte altre due ragazze. Per Altimari, 31 anni all'epoca dei fatti, e per la moglie 28enne si erano così aperte le porte dei carcere, a Verona e a Trento.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie