Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Seconda commissione: 200mila euro ai Parchi per ristoro danni da maltempo e incendi

Parere favorevole sul Consolidato 2020

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Seconda commissione – Finanziamento di 200mila euro ai Parchi per interventi di ristoro dei danni causati dal maltempo e dagli incendi boschivi. Parere favorevole sul Consolidato 2020

(Arv) Venezia 28 ott. 2021  - La Seconda commissione consiliare permanente, presieduta da Silvia Rizzotto (Zaia Presidente), vicepresidente Jonatan Montanariello (Pd), ha dato a maggioranza, senza voti contrari, parere favorevole alla Giunta regionale sulla PAGR 109 “Contributi agli Enti Gestori di Parchi regionali per l'attuazione delle previsioni dei Piani Ambientali, esercizio 2021”.

Per l’anno corrente, la Regione ha stanziato complessivamente 200 mila euro a favore dei Parchi veneti affinché pongano in essere interventi finalizzati alla conservazione e al miglioramento dell’ambiente, ripristinando elementi naturali e infrastrutturali danneggiati da avversità atmosferiche e da incendi boschivi. La ripartizione della somma è avvenuta in seguito alla presentazione, da parte degli Enti Parco, di un programma di interventi con delle proposte progettuali da realizzarsi nel corso del 2021, in conformità con quanto previsto nei rispettivi Piani Ambientali. Il finanziamento regionale è stato così ripartito: Ente Parco Regionale dei Colli Euganei: € 70.000,00 per la sistemazione di Rocca Pendice, colpita da un incendio boschivo nel 2020; Parco naturale regionale delle Dolomiti d’Ampezzo (soggetto gestore Regole d’Ampezzo): € 83.000,00 per la sistemazione di tre sentieri; Ente Parco Naturale Regionale del Fiume Sile: € 47.000,00 per il ripristino della vegetazione danneggiata dal maltempo.

Il Presidente Rizzotto ha sottolineato che “la Regione tiene in grande considerazione i nostri Parchi, in quanto svolgono un importante ruolo per la salvaguardia ambientale, assolvono a una preziosa funzione di memoria storica ed educazione civica, rappresentano un volano per lo sviluppo turistico del territorio”.

Dopo un quadro introduttivo dell’Assessore regionale al Bilancio, Francesco Calzavara, la commissione ha espresso a maggioranza, senza voti contrari, il parere di competenza alla Prima commissione sul Consolidato 2020, che rappresenta la situazione economica, finanziaria e patrimoniale degli enti e delle aziende che rientrano nel perimetro afferente la Regione e che presenta un risultato economico positivo.

Sono stati illustrati il Documento di Economia e Finanza Regionale DEFR 2022/2024 e la sua Nota di Aggiornamento, di natura programmatoria, contenendo le scelte strategiche della Regione per un orizzonte temporale al 2030, con gli strumenti per una valutazione delle stesse. La Nota di Aggiornamento tiene conto del PNRR e della nuova programmazione comunitaria.

Nell’esame del DEFR, che sarà oggetto di ulteriori approfondimenti, l’attenzione è stata posta sulle Missioni afferenti le materie di competenza della commissione, alla presenza degli Assessori regionali Bottacin, De Berti e Corazzari.

È stata presentata la manovra di bilancio, la quale si articola in tre documenti contabili: Collegato alla Legge di Stabilità regionale 2022; Legge di Stabilità regionale 2022; Bilancio di previsione 2022-2024 (complessivamente 17 miliardi, di cui 9,7 assorbiti dalla Sanità).

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie