Covid: Manes, strutture Celva a fianco comuni zona rossa

Presidente Celva, "servizio h24 come in prima fase emergenza"

   "Le strutture del Celva non si sono mai fermate anche durante il periodo estivo e in questo momento stiamo cercando di dare il maggior supporto possibile alle amministrazioni" di Chambave, Saint-Denis e Verrayes, diventate 'zona rossa'. Lo spiega il presidente del Celva, Franco Manes.
    L'ordinanza firmata dal presidente della Regione per contenere la diffusione del Covid-19 e sottoporre a tampone gli abitanti dei tre comuni fa sì che il Celva ritorni "a dare quel servizio h24 che ci eravamo abituati a fornire durante la prima emergenza", aggiunge Manes.
    Oltre a "continuare a mantenere una interfaccia tra" i tre comuni, "l'amministrazione regionale, le strutture sanitarie, la protezione civile", in seguito all'emissione dell'ordinanza del presidente della giunta, il Celva è al lavoro per "preparare una serie di infografiche indirizzate ai cittadini, con l'obiettivo di semplificare la lettura del provvedimento e individuare quali sono i comportamenti virtuosi da tenere: credo che nella giornata di domani riusciremo a fornire il materiale ai tre comuni".    

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie