20:19

Trintignant, "Per me il cinema è finito"

Attore malato di cancro: 'Non mi batto,lascio fare'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - PARIGI, 20 LUG - "Il cinema, è finito": lo dice dopo mezzo secolo di carriera, l'attore Jean-Louis Trintignant, monumento del cinema francese nonché protagonista di tanti capolavori italiani, intervistato oggi da Nice-Matin. L'attore, 87 anni, è malato di cancro e racconta di aver appena rifiutato l'offerta di un film arrivata dal regista Bruno Dumont: "Era interessante, ma avevo paura di non farcela fisicamente". Quanto alle cure per la sua malattia: "Non mi batto più, non faccio neppure la chemio, lascio fare"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

20:13

Trovato morto ragazzo scomparso a Roma

Il cadavere in un avvallamento con la moto accanto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Il corpo di un ragazzo è stato trovato nel pomeriggio in un avvallamento su via Braccianese. Secondo quanto si è appreso, sembra si tratti di Matteo Barbieri il ragazzo scomparso a Roma nei giorni scorsi. Accanto al cadavere è stata trovata una moto. Al momento si ipotizzerebbe un incidente stradale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:50

Da Padoan a Foa, basta odio e violenza

Appello intellettuali, "autori siano individuati e processati"

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Basta con lo sdoganamento senza fine del fascismo e persino del nazismo, basta odio e violenza". A qualche giorno dalla lettera di minacce filonaziste recapitata ad Adachiara Zevi per denigrare la sua associazione Arte in Memoria, decine e decine di giornalisti e intellettuali, da Lucia Annunziata a Cristina Comencini, da Pier Luigi Padoan a Luigi Manconi, da Roberto Saviano a Serena Dandini, hanno firmato un appello lanciato da Anna Foa per esprimere "sdegno e solidarietà" e chiedere che gli autori del gesto "siano individuati e processati senza indugio". "Vogliamo affermare forte, di fronte a chi lo denigra sistematicamente, il valore della cultura, dello studio, del rigore intellettuale", scrivono. Tra le tantissime firme anche quelle di Carlo Ginzburg, Salvatore Settis, Mario Martone, Giovanna Melandri, Gad Lerner, Gianni Amelio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:46

Gaza: almeno 4 morti e 120 feriti

Fonti mediche locali dopo gli scontri al confine con Israele

Chiudi  (ANSA)

(ANSAmed) - GAZA, 20 LUG - Quattro morti e 120 feriti: questo il bilancio aggiornato da fonti mediche locali degli scontri armati avvenuti oggi lungo il confine fra Gaza ed Israele. Il quarto ucciso e' stato identificato in Sharif Badwan, 27 anni. Un drammatico appello a tutte la parti affinche' cessino le ostilita' a Gaza e' stato lanciato stasera dall'emissario dell'Onu per il Medio Oriente Nickolay Mladenov con un messaggio su twitter. ''Tutti a Gaza devono fare un passo indietro, prima del baratro'' ha scritto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


19:32

Liam evoca reunion Oasis, Noel tace

'C'mon, rimettiamoci insieme'. Ma tweet per ora senza risposta

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - LONDRA, 20 LUG - Liam Gallagher torna ad allungare la mano verso il fratello separato Noel e rilancia pubblicamente l'idea di riunire gli Oasis dopo quasi dieci anni. Ma il suo tweet per ora resta senza risposta.
    "C'mon, rimettiamo insieme la Grande O", scrive Liam, evocando la band capace un tempo di spopolare nel mondo. Il messaggio è accompagnato da qualche scampolo di linguaggio da trivio, ma anche dall'assicurazione di aver "perdonato" Noel per i pesanti scontri del passato.
    Il fratello, peraltro, non ha finora mostrato alcun segno di disponibilità. Toccando per l'ultima volta l'argomento a novembre, in un'intervista alla Bbc, aveva anzi detto seccamente di non essere interessato a un reunion. Anche se Liam insiste a non voler considerare quelle parole come un 'no' definitivo.
    I due Gallagher si separarono malamente nel 2009, al culmine di un conflitto segnato da episodi plateali come il lancio di una prugna da parte di Liam sulla testa di Noel.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

19:29

Avellino non ammesso in serie B

Out anche Bari e Cesena che non avevano presentato ricorso

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - L'Avellino non è stato ammesso al campionato di serie B. E' questo - apprende l'Ansa - l'esito del ricorso alla Co.vi.soc. Dopo Bari e Cesena anche gli irpini esclusi dal torneo. Oltre agli irpini, due società di serie B (Bari e Cesena) e tre di serie C (Reggiana, Andria e Mestre), che non hanno presentato ricorso, non parteciperanno al prossimo campionato. Sono state invece ammesse, in serie C, sei società il cui ricorso è stato accolto dalla Co.vi.so.c.: Matera, Lucchese, Triestina, Pistoiese, Cuneo e Monza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


19:00

Irama svetta ancora sulla hit parade

Takagi & Ketra al top singoli. Tra i vinili Tedua e XXXTentacion

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - Irama, il vincitore di Amici 2018, svetta ancora sulla classifica Fimi-Gfk degli album più venduti che parla soprattutto il linguaggio del rap. Debutta in seconda posizione Rkomi con Ossigeno; terzo Capo Plaza con il suo 20.
    Scala quattro posti ed è quarto Carl Brave con Notti brave, seguito da un altro rapper, Drefgold, con l'album Kanaglia. Poi Gemitaiz con Davide, Biondo con Dejavu (sempre da Amici), Luchè con Potere, Sfera Ebbasta con Rockstar. Chiude in decima posizione (era terza la scorsa settimana) Emma Muscat, la giovane maltese uscita dalla scuola di Canale 5, con Moments. Tra i singoli rimane al primo posto il tormentone estivo Amore e Capoeira della coppia d'oro Takagi & Ketra con Giusy Ferreri & Sean Kingston e spunta in quarta posizione Fabio Rovazzi con il nuovo brano Faccio quello che voglio. Rivoluzione tra i vinili: in testa debutta Tedua con Mowgli il libro della giungla, seguito da ? di XXXTentacion, astro nascente del nuovo rap Usa ucciso in Florida a 20 anni, un mese fa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

18:56

Pd:Grasso, non ho ricevuto ingiunzione

Da Bonifazi pessima gestione cassa poi scarica colpe su altri

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Non ho ancora ricevuto alcuna notifica di decreto ingiuntivo, quindi non so su quali basi possa essere stata emessa. Di certo c'è che nessuno mi ha mai chiesto una determinata cifra mensile nel corso di tutta la scorsa legislatura, e da presidente del Senato, come so essere norma, non ho ritenuto di finanziare alcuna attività politica".
    Così Pietro Grasso reagisce alla notizia della 'condanna' al pagamento di 82mila euro a favore del Pd. E lo fa attaccando Bonifazi, tesoriere dem: "Evidentemente vuole scaricare le colpe della sua pessima gestione delle casse del partito su altri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


18:18

'Bomba d'acqua' in Cadore, esce torrente

Invasa strada tra Pieve e Calalzo, nessun coinvolto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - BELLUNO, 20 LUG - Una 'bomba d'acqua' ha investito la zona di Pieve di Cadore causando l'esondazione di un piccolo torrente, l'Orsina, con fango a ghiaia che hanno invaso la strada di collegamento tra il paese e Calalzo. Nessuna persona è rimasta coinvolta. Gli uomini della forestale, della Protezione civile e dei vigili del fuoco sono immediatamente intervenuti e hanno già sgomberato tronchi e detriti che si la forza dell'acqua aveva accumulato sotto il ponte che unisce le due località. La strada dovrebbe essere riaperta a breve. Per la pedemontana veneta e tutta l'area bellunese, dove dal pomeriggio piove intensamente, la Protezione Civile aveva già diramato il codice di allerta gialla. "La situazione è monitorata dal comune di Calalzo - dice l'assessore veneto alla Protezione Civile Gianpaolo Bottacin - Ho sentito il sindaco di Pieve, assicurando la massima collaborazione. La strada sarà riaperta tra pochissimo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Pubblicità