Adepp, 15.004 nuovi 'bonus' 600 euro ammessi al pagamento

Dati Associazione Casse professionisti aggiornati al 21 giugno

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 24 GIU - Le Casse di previdenza dei professionisti hanno ricevuto, al 21 giugno scorso, 20.969 nuove istanze di accesso all'indennità statale da 600 euro (relativa al mese di aprile) per danni all'attività lavorativa a causa dell'emergenza Coronavirus, di cui 15.004 ammesse al pagamento, perché in possesso dei requisiti richiesti. Lo fa sapere all'ANSA l'Adepp, l'Associazione che riunisce 20 Enti pensionistici ed assistenziali privati e che conta complessivamente 1,6 milioni di iscritti. Oltre ai circa 470.000 professionisti che hanno ricevuto il 'bonus' per la mensilità di aprile (e avranno in automatico sui conti correnti le due tranche successive previste), l'allargamento della platea dei beneficiari del sussidio (introdotto dal decreto Cura Italia e successivamente modificato con i decreti imprese e rilancio, ndr) ha fatto sì che potessero presentare la domanda altri associati, tra cui, ad esempio, i titolari di contratto a tempo determinato, purché, globalmente, rientrassero nei 'paletti' reddituali fissati dalla norma. In testa per numero di richieste la Cassa forense (4.494 avvocati), a seguire l'Enpap (2.206 psicologi), la Cnpadc (1.489 dottori commercialisti) e Inarcassa (1.440 tra architetti ed ingegneri). In 'coda' la Cassa dei notai, che ha accolto e liquiderà 2 nuove istanze. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie