Ente medici a governo, risarcire ogni 'camice bianco' per Covid

Stato invece 'esclude' liberi professionisti e parasubordinati

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 LUG - L'Enpam (Ente di previdenza dei medici e dei dentisti) si appella al Governo, "affinché i familiari di tutti i camici bianchi caduti lottando contro il Covid-19 ricevano un risarcimento. Lo Stato, tramite l'Inail, ha infatti deciso di riconoscere un risarcimento ai medici dipendenti, parificando retroattivamente il Covid-19 a infortunio sul lavoro", riferisce la Cassa, "la misura però non ha effetto per liberi professionisti e parasubordinati". E, afferma il presidente dell'Ente Alberto Oliveti, "anche loro però erano sul fronte a combattere a mani nude. Sarebbe, dunque, giusto e perequativo riconoscere ai familiari lo stesso risarcimento previsto per gli assunti". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


        Modifica consenso Cookie