Notai, istruzioni dopo stop a restrizioni mobilità nella Fase 3

Professionista fisserà appuntamenti per stipula nello studio

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 08 GIU - A seguito del generale allentamento delle restrizioni alla mobilità regionale e interregionale, consentita a partire dal 3 giugno, senza limitazioni, "i cittadini possono contattare il proprio notaio per programmare l'atto da stipulare, senza che questo abbia necessariamente carattere di urgenza e il notaio provvederà a fissare un appuntamento nel rispetto delle prescrizioni sanitarie vigenti".
    Lo ricorda, sul suo sito, il Consiglio nazionale del Notariato, specificando che occorre, comunque, inderogabilmente tener conto delle indicazioni previste dalla legge relativamente alle "dimensioni e alle caratteristiche dei luoghi, tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro". Ecco perché, puntualizza l'Ordine dei professionisti giuidato da Cesare Felice Giuliani, "il luogo di stipula dovrà essere di norma lo studio notarile. A tal riguardo, il notaio inviterà a favorire la stipula presso il proprio studio, purché la struttura sia organizzata in modo da soddisfare i requisiti di sicurezza igienica imposti dal Governo". Inoltre, "i cittadini dovranno recarsi presso lo studio del notaio su appuntamento, senza accompagnatori non necessari, rispettando gli orari, possibilmente non in anticipo, rispettando le distanze di sicurezza e adeguandosi alle prescrizioni di sicurezza adottate dallo studio", si chiude la nota. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie